L'iniziativa

Nata nel 2016, l'iniziativa «Scuole in fiore» coinvolge oggi oltre 3500 classi scolastiche in tutta la Svizzera.

Educazione allo sviluppo sostenibile

Con «Scuole in fiore» Coop e Bio Suisse si impegnano a favore del programma di Educazione allo sviluppo sostenibile ESS, incentrato sulla biodiversità e sulle complesse interazioni tra uomini, animali e ambiente. Il giardino si propone come luogo di insegnamento ideale per sensibilizzare bambini e ragazzi al tema della diversità biologica, offrendo loro la possibilità di esplorare gli habitat di piante e animali, osservandoli, vivendoli in prima persona e scoprendone i nessi. Attraverso il giardino scolastico è possibile spiegare non solo argomenti legati alle scienze naturali, ma anche nozioni di arte, storia, tecnologia, progettazione e matematica. Per mettere in pratica in modo ottimale i principi didattici Coop e Bio Suisse collaborano con l’Alta scuola pedagogica della Scuola universitaria professionale della Svizzera nord-occidentale (ASP FHNW).

Una partnership consolidata

Naturale. Giusto. Buono. Bio per vocazione.

Coop e Bio Suisse sono legate da una partnership pluriennale, nell'ambito della quale hanno contribuito alla diffusione dell'agricoltura biologica. Entrambe fanno della sensibilizzazione della popolazione svizzera nei confronti di una gestione consapevole delle risorse naturali un punto centrale della propria attività. Nonostante le differenze in termini di missioni e dimensioni, Coop e Bio Suisse condividono gli stessi valori e si impegnano per uno sviluppo sostenibile della società. Nel farlo ripongono fiducia anche nelle generazioni future: il progetto «Scuole in fiore» ne è un esempio.

Retrospettiva

© Coop

L'iniziativa "Scuole in fiore" continua. Giardini, biotopi o luoghi di nidificazione per api selvatiche: "Scuole in fiore" contribuisce a far sbocciare aree verdi e fiorite nelle scuole facendo confrontare i ragazzi con il tema della diversità biologica. Scuole in fiore è un progetto didattico e di educazione allo sviluppo sostenibile. Tutto ruota intorno al concetto di biodiversità e ai complessi effetti che essa esercita su uomini, animali e ambiente. Vogliamo che le scuole ricoprano un ruolo attivo all'interno del progetto dando, oltre che il buon esempio, anche il loro contributo per un futuro sostenibile.

© Coop

Nel 2017 oltre 27'500 tra bambini, ragazzi e personale scolastico, ossia più di 1600 classi, hanno piantato le sementi da noi inviate. Grazie a questa iniziativa sono sbocciate tante aree biodiversificate utili per l'uomo, gli animali e l'ambiente. Inoltre 100 classi ci hanno permesso di conoscere più da vicino i loro progetti grazie ai contributi inviatici, in cui viene testimoniato tutto l'impegno di ragazzi e professori. Un segnale positivo per una maggiore sostenibilità.

© Coop

La seconda edizione dal titolo "1000 giardini scolastici" si è tenuta nella primavera 2017. Alle classi abbiamo inviato gratuitamente 1100 set di piantine e due spunti didattici realizzati in collaborazione con la scuola universitaria pedagogica della FHNW. Inoltre Coop e Bio Suisse hanno donato sementi di piante molto apprezzate delle api per 165 progetti, ossia più di 15'000 m² di superficie. In questo modo è stato possibile realizzare opere più estese, che vengono spesso portate avanti per diversi anni.

© Coop

Lo studio e le attività realizzate fuori e dentro le aule scolastiche per aiutare le api hanno destato l'interesse di tutti i partecipanti. I ragazzi hanno inviato le foto dei loro progetti a favore delle api: la preparazione del terreno, la semina, la costruzione dei nidi artificiali o semplicemente gli scatti che li ritraggono mentre osservano lo sviluppo della loro opera. Per premiare l'impegno delle classi, abbiamo messo in palio dei contributi per la cassa scolastica per un valore complessivo di fr. 10 050.–.